ATTESTATO DI FORMAZIONE NAZIONALE - AFN

L’Attestato di Formazione Nazionale è il titolo che qualifica l’operatore, l’istruttore e il docente e la competentedisciplina.

È consegnato al termine di corsi autorizzati, oppure con un evento di equiparazione o riqualificazione titoli equivalenti, tramite la SCN e le scuole di formazione accreditate nel rispetto dei parametri formativi del settore nelle singole discipline.

L’attestato di Formazione Nazionale rilasciato dal settore ha validità 2 (due)anni, essendo un titolo legato alla formazione continua e permanente.

Il mantenimento e la validità del titolo è subordinato all’iscrizione obbligatoria all’Albo Nazionale ASI, al Registro Nazionale Settore
L’attestato di formazione nazionale contiene le seguenti informazioni di base:

1.    Logo del Soggetto Formatore ASI /Coni
2.    Logo del Settore Arti Olistiche e Orientali DBN-DOS
3.    Tipologia: Attestato di Formazione Nazionale – Docente/Istruttore/Operatore Tecnico del Benessere Arti Olistiche e Orientali dbn-dos/
4.    Disciplina
5.    Generalità del candidato
6.    Durata in ore
7.    Votazione espressa in 30/30
8.    Firma del Presidente Nazionale ASI
9.    Firma del Responsabile del Settore
10.    Logo e firma del Presidente della Scuola di formazione Nazionale
11.    Numero di Attestato
12.    Logo e firma del Presidente della Scuola di formazione Territoriale
13.    Firma docenti/istruttori
14.    Data
15.    Bollo vigente

 

 

 

QUALIFICHE TECNICHE – DOCENTE – ISTRUTTORE - OPERATORE

 

DOCENTI
I Docenti sono persone che hanno conseguito l’attestato di formazione nazionale ASI per le rispettive competenze tecniche tramite corsi organizzati dalla SCN; oppure coloro che, visti i requisiti, conseguono l qualifica di docente con un evento di riqualificazione ed equiparazione titoli, organizzato dalla SCN e/o dalle scuole di formazione accreditate.
Il Docente è abilitato dall’ASI-Settore, alla formazione di Dirigenti, Istruttori e operatori Tecnici del Benessere nell’ambito dell’Ente. Egli si colloca a pieno titolo nel settore socio educativo, ha ottime capacità manageriali e organizzative, nonché una vasta esperienza e tirocinio nell’ambito delle tecniche/discipline di cui ha competenza.
Collabora ai programmi formativi e aggiornamenti didattici.
Per mantenere elevata la qualità della formazione del Docente, lo stesso è tenuto ad aggiornarsi in occasione della Conferenza Nazionale del Settore, almeno ogni 2 anni.
Il titolo conseguito può essere equiparato con titolo equiparato con titolo equipollente, laddove esiste un’associazione di professionisti con cui il Settore ha stipulato un protocollo d’intesa; può esercitare sia nella forma di lavoro dipendente, cooperativo, associativo, societario, sportivo che nella professione autonoma.

 

ISTRUTTORE
Gli istruttori sono persone che hanno conseguito l’attestato di formazione nazionale ASI per le rispettive competenze tecniche tramite corsi organizzati dalla SCN; oppure coloro che, visti i requisiti, conseguono la qualifica d’istruttore con un evento di riqualificazione ed equiparazione titoli, organizzato dalla SCN e/o dalle scuole di formazione accreditate.
L’Istruttore Tecnico del Benessere è abilitato alla formazione degli operatori per la disciplina di cui ha il titolo. Si occupa prevalentemente dell’accoglienza degli studenti, e la loro istruzione.
Possiede ottime capacità comunicative, infatti, egli si colloca a pieno titolo nel settore socio educativo, essendo le sue attività finalizzate a favorire la piena e consapevole assunzione di responsabilità di ciascun individuo riguardo al percorso personale e professionale, è in grado di sviluppare piani di studio, ha buone capacità organizzative e gestionali e si aggiorna attraverso la formazione continua e permanente con la Conferenza Nazionale del settore o con corsi/aggiornamenti/seminari tenuti dalla SCN e dalle Scuole accreditate.
 Opera nell’ambito della prevenzione e sostegno del benessere naturale, proponendo e consigliando trattamenti che riequilibrano armoniosamente lo stato di salute psico fisico energetico dell’individuo.
Non prescrive farmaci ma educa a stili di vita salubri, abitudini alimentari sane, rapporti rispettosi con l’ambiente e con le persone, nello sport, nella vita sociale e culturale; opera con tecniche e/o pratiche manuali, non invasive; adotta prodotti naturali, bio, di libera vendita, favorendo l’eco sostenibilità.
Possiede un’ottima padronanza dei principi e le modalità operative, peculiari dei modelli culturali a cui le  arti olistiche e orientali e le DBN-DOS  fanno riferimento,  altrettanta  conoscenza generale del modello culturale e scientifico della società in cui ci troviamo a vivere e ad operare. L’istruttore si aggiorna con la formazione continua e permanente attraverso una scuola formazione accreditata almeno ogni 2 anni.
Il titolo conseguito può essere equiparato con titolo equipollente, laddove esiste un’associazione di professionisti con cui il Settore ha stipulato un protocollo d’intesa; può esercitare sia nella forma di lavoro dipendente, cooperativo, associativo, sportivo che nella professione autonoma.
 
OPERATORE
Gli operatori sono persone che hanno conseguito l’attestato di formazione nazionale ASI per le rispettive competenze tecniche tramite corsi organizzati dalla SCN; oppure coloro che, visti i requisiti, conseguono la qualifica d’istruttore con un evento di riqualificazione ed equiparazione titoli, organizzato dalla SCN e/o dalle scuole di formazione accreditate.
L’Operatore Tecnico del Benessere si colloca a pieno titolo nel settore socio educativo, pratica trattamenti rivolti ai soci/utenti che riequilibrano armoniosamente lo stato di salute e benessere psico fisico energetico dell’individuo.
Non prescrive farmaci ma educa a stili di vita salubri, abitudini alimentari sane, rapporti rispettosi con l’ambiente e con le persone, nello sport, nella vita sociale e culturale; opera con tecniche e/o pratiche manuali, non invasive; adotta prodotti naturali, bio, di libera vendita, favorendo l’eco sostenibilità.
Essendo un operatore socio educativo nell’ambito del benessere ha una buona padronanza dei principi e la modalità operativa e la conoscenza generale del modello culturale e scientifico della società in cui ci troviamo a vivere e ad operare.
Si aggiorna con la formazione continua e permanente attraverso una scuola formazione accreditata almeno ogni 2 anni.
Il titolo conseguito può essere equiparato con titolo equipollente, laddove esiste un’associazione di professionisti con cui il Settore ha stipulato un protocollo d’intesa; può esercitare sia nella forma di lavoro dipendente, cooperativo, associativo, sportivo, culturale, che nella professione autonoma.