ASI il settore ARTI OLISTICHE E ORIENTALI

Discipline Bio Naturali Discipline Olistiche per la Salute

Il settore ARTI OLISTICHE e ORIENTALI DBN-DOS è:

  • Settore Tecnico Nazionale di ASI Associazioni Sportive Sociali Italiane
  • Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal Consiglio Nazionale del C.O.N.I.
  • Ente con Finalità Morali e Assistenziali con Decreto del Ministero degli Interni n.557/B.22684.12000 A(132)
  • Iscritto al Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale. Ente riconosciuto come Associazione di Protezione Ambientale ai sensi e per gli effetti dell’art.13 della Legge 8/07/1986 n.349
  • Iscritto all’Albo degli Enti Servizio Civile Volontariato
  • Iscritto al “Registro delle associazioni e degli enti che svolgono attività nel campo della lotta alle discriminazioni” art. 6 del DL 9/07/2003, n. 215
  • Iscritto all’UNI – Ente Nazionale di Unificazione italiana, nella Commissione U08
L’

ambito di competenza del nostro Settore, a cui l’Ente demanda la formazione, è appunto quello delle “Discipline Bio Naturali, Discipline Olistiche per la Salute e delle Arti Olistiche e Orientali”, in particolare svolge divulgazione culturale, formazione, ricerca, sperimentazione, ordinamento regolamentazione e promozione nel campo delle tecniche e pratiche ispirate alla cultura del sapere, tecniche olistiche tradizionali, energetiche, salutistiche provenienti dall’estremo oriente e dalle culture tradizionali occidentali, nonché metodi e discipline intellettuali emergenti e innovative che hanno come scopo il raggiungimento del benessere e lo sviluppo psicofisicospirituale e armonico della persona, dell’atleta, attraverso la prevenzione e la cura, usando metodi non invasivi e che, in questo contesto, non prevedono alcuna finalità terapeutica.

Il Settore si occupa, inoltre, di promuovere le discipline in ambito sportivo, sociale, culturale e volontariato, attraverso la formazione non formale, extrascolastica, continua e permanente, rivolta agli associati.

L’intento è contribuire al mantenimento di specificità culturali sia orientali sia occidentali, proponendosi di dare un quadro di riferimento teorico e pratico, con delle linee guida, per la realizzazione di una struttura di coordinamento nazionale della formazione, che abbia un’impronta pedagogica innovativa, includendo l’utenza nella fase di progettazione sociale, volontariato e del lavoro, fasi che solitamente escludono il discente, qualificando i futuri Operatori, Istruttori e Docenti/Dirigenti, in persone esperte delle metodologie e dei saperi naturali, delle tecniche energetiche, attività intellettuali innovative ed emergenti relative alle specifiche discipline.

Il Settore si occupa, inoltre, di promuovere le discipline in ambito sportivo, sociale, culturale e volontariato, attraverso la formazione non formale, extrascolastica, continua e permanente, rivolta agli associati.

Si precisa che in Italia, a oggi, pur essendo in atto alcune proposte di legge, non esiste ancora una legislazione unica merito all’ordinamento di tali attività e comunque sono legittimate ai sensi della costituzione Italiana agli articoli 3-4-33-35-41 e dal Codice Civile agli artt. 2060-2061-2229- purché non si invadano settori riservati alle professioni sanitarie (medici, fisioterapisti, infermieri), da leggi regionali, non ultimo ma solo per finalità professionali, dalla legge 4/2013 nonché dalle leggi che regolamentano gli Enti di Promozione Sportiva e Sociale come ASI.

Il Settore è iscritto all’UNI – Ente Nazionale di Unificazione italiana, nella Commissione U08

Al fine di essere presente quale attore determinante nella realtà nazionale in materia di discipline naturali, nell’anno 2014 il SETTORE, unico tra tutti gli EPS italiani, si è iscritto all’UNI – Ente Nazionale di Unificazione italiana, nella Commissione U08.

La nostra presenza in questa commissione, è stata determinante per alcune scelte che avrebbero creato un precedente di non poco conto sul piano della formazione e che avrebbe potuto danneggiare professionalmente sia gli operatori formati dal Settore, sia tutti quegli operatori che hanno svolto i programmi formativi rispettando i parametri storici imposti dalle singole discipline.

Il settore per garantire la qualità dei servizi sta terminando l’iter per ottenere la certificazione UNI EN ISO 9001/2008 a garanzia della qualità dei servizi e della formazione offerta ai propri soci.

Show More
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.